SEO e User Experience: un binomio vincente.

Una volta fare SEO era molto più semplice, bastava riempire una pagina di parole chiave e potevi trovarti facilmente ai primi posti. Oggi Google, come gli altri motori di ricerca, tiene in considerazione decine e decine di fattori per il posizionamento dei siti web.

La User Experience si sta affermando come fattore molto importante per i posizionamenti in prima pagina e le domande che ogni webmaster dovrebbe porsi sono diventate:

Quanto facilmente si naviga il sito? I contenuti sono di qualità ed invogliano i visitatori a rimanere? Il sito è sicuro, veloce e ottimizzato per i dispositivi mobili?

 

Scopriamo alcuni elementi del sito web che hanno un impatto sia sulla SEO che sull’esperienza utente.

h

Titoli e TAG

Proprio come i titoli di un libro facilitano la ricerca di informazioni, i titoli di una pagina Web semplificano la comprensione e l’analisi dei contenuti sia da parte dei visitatori, sia da parte dei crawler dei motori di ricerca. 

Una corretta ottimizzazione di questi elementi (H1 – H2 – H3 ecc..) potrà apportare grandi benefici sia in termini SEO, sia nella User Experience

Leggi questo articolo per scoprire come utilizzarli al meglio: Titoli e tag: come usarli per volare in prima pagina 

Velocità

La velocità del sito è un importante fattore di ranking e Google ha persino annunciato che la velocità della pagina mobile verrà presto considerata come fondamentale fattore di ranking.

Quindi non solo è importante avere un sito web che si carichi rapidamente per favorire la User Experience, ma è un elemento sempre più considerato dai crawler dei motori di ricerca.

Leggi quì per approfondire: Perchè un sito lento può penalizzare i tuoi posizionamenti

Struttura del sito

La struttura del tuo sito non è importante solo per i tuoi utenti, ma è anche la roadmap del tuo sito per i motori di ricerca.

Ricorda che molti dei tuoi visitatori non entreranno nel sito attraverso la tua home page. Ciò significa che deve essere facile da navigare, indipendentemente dalla pagina su cui l’utente (o il crawler dei motori di ricerca) atterra. 

Mobile

Da quando Google ha pubblicato il suo aggiornamento ottimizzato per dispositivi mobili nel 2015, i webmaster e i SEO hanno dovuto prendere in considerazione la “compatibilità con i dispositivi mobili” come fattore di ranking.

Una versione mobile friendly del proprio sito è ormai un elemento imprescindibile per godere di buona reputazione da parte dei motori di ricerca.

Call Now Button